Agenda

4 marzo 2017

Reggio Emilia – Convegno – “Istituzioni e famiglie si interrogano. L’abuso sessuale esiste. Richiede ascolto e cura!”

Via Adua, 79, Reggio Emilia, Province of Reggio Emilia, Italy - 4 marzo dalle 09:00 alle 17:00

‘Istituzioni e famiglie si interrogano. L’abuso sessuale esiste. Richiede ascolto e cura!’ è il titolo del convegno -promosso dall’associazione ‘Rompere il silenzio’ e dal Centro studi ‘Hansel e Gretel’ in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia e con il patrocinio dell’Unione dei Comuni della Val d’Enza – che si tiene sabato 4 marzo all’Oratorio cittadino Don Bosco di Reggio Emilia (via Adua 79) per riflettere in maniera condivisa e pubblica sulla piaga degli abusi sessuali e delle diverse altre forme di violenza su minori.

Rappresentanti delle istituzioni, psicoterapeuti, assistenti sociali, pediatri, avvocati e criminologi si interrogano su come meglio prevenire e intercettare questo fenomeno, su come contrastarne la diffusione e garantire ai bambini e ai ragazzi coinvolti un supporto psicoterapeutico specialistico. Il percorso di riflessione sarà accompagnato e coadiuvato anche da momenti musicali, da psicodrammi e dalla testimonianza di alcune vittime.

“Dopo il caso del pedofilo seriale emerso nei mesi scorsi in città e in considerazione di casistiche sempre più evidenti in altri Paesi europei, dove il tema è assai meglio messo a fuoco e reso più evidente che in Italia, i servizi sociali e sanitari di Reggio Emilia hanno deciso di alzare il livello d’attenzione, collaborando sempre più attentamente per costruire, attorno a bambini e ragazzi, ma anche a famiglie, medici e operatori socio-sanitari, strumenti di attenzione, sicurezza, ascolto, conoscenza e competenza nell’intercettare, interpretare e risolvere nel tempo i problemi che insorgono. Cerchiamo di gettare basi che servano per prevenire e curare situazioni di abuso, che sia sessuale o corrisponda ad altre forme di violenza, non solo fisica, sui minori. Cominciamo a farlo anche parlandone pubblicamente, con questa giornata di studio, formazione e sensibilizzazione: un passo in avanti nella direzione dell’emersione di un fenomeno atteso come quantitativamente rilevante, nella direzione quindi del superamento di quello che spesso in Italia è ancora un tema tabù”, ha detto il vicesindaco con delega al Welfare Matteo Sassi.

“In tema di ‘emersione’ – ha aggiunto il vicesindaco – Reggio Emilia può avvalersi, oltre che di Rompere il silenzio e di Hansel e Gretel, anche dell’esperienza sul territorio dell’Unione dei Comuni della Val d’Enza. E’ un aspetto importante e utile, dato che ragioniamo in termini molto concreti: serve un lavoro di rete, capillare, che si avvarrà dei nostri consolidati presidi socio-sanitari ed educativi, di professionisti e di una sensibilità diffusa. Serve prima di tutto ascoltare e ‘saper’ ascoltare, per delineare e poi risolvere, in un contesto che, analogamente a quanto accade per la violenza sulle donne, di solito è familiare, determinato da genitori, parenti, amici e le cui dimensioni reali devono essere ancora ben delineate”.

La dirigente dei Servizi sociali del Comune, Germana Corradini ha sottolineato che “il fenomeno della violenza e degli abusi su minori è sottostimato, a cominciare dai dati. Da qui la necessità primaria di portare alla luce situazioni diffuse e non conosciute” e ha fornito alcuni dati, da ritenersi quindi ‘provvisori’.

Ad oggi risultano a Reggio Emilia 211 casi di violenza sui minori in carico ai Servizi comunali, con diverse tipologie, fra cui 17 per abusi sessuali e 111per cosiddetta ‘violenza assistita’, cioè minori che assistono a fatti di violenza non di rettamente su di loro, ma ad esempio fra genitori: situazioni che agiscono quindi in maniera fortemente traumatica sulla psiche, sul carattere e il comportamento dei minori. Nel 2015, i casi intercettati e presi in carico erano stati 203, di cui 19 per abusi sessuali e 89 di violenza assistita.

Per partecipare al convegno è necessario iscriversi tramite il centro studi Hansel e Gretel onlus, per mail all’indirizzo info@cshg.it o al numero 011.6405537.

sabato 4 marzo 2017 ore 09:00
Via Adua, 79, Reggio Emilia, Province of Reggio Emilia, Italy

Per maggiori informazioni clicca qui
Indietro

Scelti da noi

Testi

Io non mi arrendo. Bambini e Famiglie in lotta contro la Povertà: fragilità e potenziali

Fondazione L'Albero della Vita e Fondazione Emanuela Zancan
2015

Foto

“Bettica” la nave dei bambini: l’arrivo dei migranti ad Augusta

Guardano verso il molo, molti salutano e si abbracciano. Altri guardano con curiosità i militari italiani in tuta bianca che

01/01/1970

L’Opinione

Vai all'archivio

Focus On

Gli approfondimenti di piattaforma infanzia

Leggi tutto
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
OK