Agenda

4 novembre 2017

Rimini – Convegno – “La qualità dell’inclusione scolastica e sociale”

Via della Fiera, 23, Rimini, Province of Rimini, Italy - 4 novembre dalle 09:00 alle 19:00

Perché la preadolescenza viene definita anche “l’età dello tsunami”? Perché, proprio come uno tsunami, il preadolescente è spesso incontrollabile, un condensato di emozioni intense, irruente.

Non si tratta di semplici sensazioni percepite dagli adulti. Lo confermano le neuroscienze: in questa fase della vita il “cervello che pensa” (cognitivo) è molto più immaturo del “cervello che sente” (emotivo). Per questo le azioni dei preadolescenti sono fortemente orientate alla ricerca di emozioni forti e intense, meno alla riflessività. L’obiettivo dell’intervento educativo è di favorire un equilibrio, rimettendo in contatto il cervello che “sente” con il cervello che “pensa” ed elaborare una strategia consapevole per superare i momenti di difficoltà.

Questi punti fermi possono essere utili per approfondire il tema e permettere agli adulti – principalmente insegnanti e genitori – di capire come agire con i ragazzi in questa età non facile.

Alberto Pellai, medico, ricercatore all’Università degli Studi di Milano e psicoterapeuta dell’età evolutiva, afferma che «l’adolescenza è cambiamento, crescita, rischio, ricerca, esplorazione. Gli adulti hanno la responsabilità di stimolare e sostenere queste funzioni, con uno stile promotivo e autorevole al tempo stesso». La preadolescenza, quindi, è «l’età del cambiamento» e per questo spesso gli educatori si possono trovare disorientati di fronte all’educazione dei ragazzi tra i 10 e i 14 anni.

La sfida educativa in preadolescenza sarà uno degli argomenti trattato al Convegno Erickson “La Qualità dell’inclusione scolastica e sociale” in programma al Palacongressi di Rimini dal 3 al 5 novembre 2017.

Iscriviti.

sabato 4 novembre 2017 ore 09:00
Via della Fiera, 23, Rimini, Province of Rimini, Italy

Indietro

Scelti da noi

Testi

Io non mi arrendo. Bambini e Famiglie in lotta contro la Povertà: fragilità e potenziali

Fondazione L'Albero della Vita e Fondazione Emanuela Zancan
2015

Foto

“Bettica” la nave dei bambini: l’arrivo dei migranti ad Augusta

Guardano verso il molo, molti salutano e si abbracciano. Altri guardano con curiosità i militari italiani in tuta bianca che

01/01/1970

L’Opinione

Vai all'archivio

Focus On

Gli approfondimenti di piattaforma infanzia

Leggi tutto
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
OK