L'Opinione
26 Febbraio 2014

Ernesto Albanese – La bellezza della musica salverà i giovani

L’Arte e la Cultura sono oggi i due assi principali su cui far ripartire la nostra società. In un momento molto critico nel panorama italiano, in cui queste due importanti risorse del nostro patrimonio nazionale sembrano essere relegate allo status di “beni di lusso”, noi dell’associazione L’Altra Napoli Onlus crediamo sia necessario tornare ad investire sulla “formazione” delle giovani generazioni attraverso le diverse forme legate all’arte e alla cultura.

Formare i giovani all’arte significa, in particolar modo in contesti difficili come il Rione Sanità a Napoli, dove principalmente operiamo, creare una nuova cultura che privilegi la crescita umana, la legalità e le relazioni sociali.

“La cultura è un bene comune e primario, come l’acqua: i teatri, le biblioteche, i musei, i cinema sono come tanti acquedotti”. Le parole del grandissimo Claudio Abbado, probabilmente più di tutte, incarnano l’ideale che ci anima e sul quale l’associazione ha concentrato i propri sforzi. Tutte le iniziative ed i progetti, infatti, sono stati principalmente basati sulla formazione e sul riscatto sociale delle nuove generazioni, e in particolar modo verso le diverse espressioni artistiche presenti sul territorio.

Primo fra tutti, è senza dubbio il progetto dell’Orchestra Giovanile Sanitansamble: l’idea di formare un’orchestra stabile, che partisse dalle risorse istintive e popolari degli abitanti più giovani del quartiere, è nata dalla convinzione che la pratica musicale, in un ambito particolare come quello del Rione Sanità, potesse rappresentare un’opportunità di allontanamento dal disagio affettivo giovanile e dalla devianza sociale, anche sulla scia dell’incredibile esperienza del Maestro Josè Antonio Abreu, che in Venezuela ha salvato dalla strada più di 350.000 giovani in 30 anni di attività.

Un progetto che presentava all’inizio molte sfide: prima fra tutte, coinvolgere bambini che all’atto della selezione non avevano alcuna conoscenza musicale. Oggi, a 6 anni dai suoi esordi,  l’Orchestra “Sanitansamble” – composta da 12 sezioni strumentali e seguita da 14 insostituibili maestri – è formata da 46 giovani musicisti dai 9 ai 19 anni ma, soprattutto, si esibisce in teatri locali e nazionali, dimostrando come anche in contesti difficili e controversi sia possibile ottenere risultati straordinari.

Ma ciò che più conta, è che il progetto Sanitansamble sia riuscito a dimostrare con dati concreti che la “Bellezza” aiuta a diventare cittadini migliori, che le cose fatte con cura e con passione suscitano azioni straordinarie anche laddove pochi ci crederebbero“.

Ernesto Albanese – Presidente L’Altra Napoli Onlus

Tutte le opinioni

Vedi tutti
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
OK