Rassegna stampa

Attraversare la strada? Fino a 14 anni può essere pericoloso

Fonti:

Attraversare la strada in mezzo al traffico di città non è un gioco da ragazzi: fino ai 14 anni di età, i ragazzini non maturano le abilità percettive e motorie necessarie per calcolare lo spazio che intercorre fra due veicoli in movimento e il giusto tempismo per fare il primo passo. È quanto dimostra uno studio dell’Università dell’Iowa, negli Stati Uniti, pubblicato sulla rivista Journal of Experimental Psychology: Human Perception and Performance. I ricercatori hanno messo alla prova un gruppo di bambini tra i 6 e i 14 anni, immergendoli nel traffico di città riprodotto grazie a un simulatore di realtà virtuale in 3D. A ogni bambino è stato chiesto di attraversare la strada nel momento che riteneva più sicuro: l’esperimento è stato poi ripetuto venti volte per ciascuno. Nonostante la buona volontà, i bambini di 6 anni sono stati coinvolti in incidenti stradali 8 volte su 100. Le cose sono andate un po’ meglio per quelli più grandicelli: a 8 anni di età il rischio di incidenti scende al 6%, a 10 anni al 5% e a 12 anni sfiora il 2 per cento. I quattordicenni riescono invece ad attraversare in sicurezza nel 100% dei casi, proprio come gli adulti.

I rischi per i bambini che vogliono attraversare la strada da soli derivano essenzialmente da due fattori. Innanzitutto la loro abilità percettiva ancora immatura, che non consente di stimare correttamente lo spazio che intercorre tra due auto in movimento tenendo conto della loro velocità e della distanza dal punto dell’attraversamento. Il secondo fattore riguarda le loro abilità motorie ancora “grezze”, che impediscono di avere il giusto tempismo per fare il primo passo giù dal marciapiede.

Continua…

Indietro

Mediateca Correlata

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
OK