Rassegna stampa

Aumentano le persone scomparse, in Italia sono quasi 53mila

Fonti:

Aumentano le persone scomparse, ma anche quelle ritrovate. È una mezza buona notizia quella contenuta nella diciottesima relazione del commissario straordinario del governo per le persone scomparse, Vittorio Piscitelli, presentata stamane al Viminale. Nel nostro Paese infatti le persone ancora da rintracciare sono 52.990, delle quale 9.380 italiani e 43.610 stranieri. Un dato, questo, in aumento se si pensa che solo nel corso dell’ultimo anno si è registrato una crescita del 21%, soprattutto legata al fenomeno dell’arrivo dei migranti.

Una particolare emergenza resta quella legata ai minori stranieri scomparsi che sono un totale di 38.049, 4.247 in più rispetto al 30 giugno 2017 (+12,56%). Per quanto riguarda, sempre, il numero dei minori scomparsi quelli italiani passano complessivamente da 2.167 a 2.306, con un aumento del 6,41%. Le regioni con il più alto numero di scomparsi sono la Sicilia (14.238), il Lazio (7.970), seguito da Lombardia, Campania e Puglia. Gli uomini sono 40.751 (dei quali ben 34.591 stranieri), le donne 12.225 (circa 9mila le straniere). Le denunce di scomparse sono state, invece, 211.219, in aumento di 11.278 unità rispetto al 30 giugno 2017.

Continua…

Indietro
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
OK