Rassegna stampa

Bambino di 5 anni solo e assiderato nascosto sotto un treno al Brennero

Fonti:

L’hanno visto raggomitolato in un anfratto esterno del treno, in un pianto disperato e in evidente stato di ipotermia. Un’altra manciata di minuti e il piccolo, 5 anni, proveniente dalla Sierra Leone, non ce l’avrebbe fatta. A trovarlo gli agenti della polizia ferroviaria del Brennero ieri alle 7.20 quando la colonnina di mercurio segnava 5 gradi. Era rannicchiato sul pianale di un mezzo adibito al trasporto tir ed era solo. A bordo del treno non c’erano altri profughi che spesso tentano di raggiungere l’Austria e la Germania. Il treno era partito da Verona senza effettuare fermate intermedie fino al Brennero, dove è giunto alle 5.45, fatta eccezione per uno stop a seguito di un guasto tecnico dopo Bolzano. È molto probabile, dunque, che il piccolo sia finito sul convoglio nella città veneta. Dove sono eventuali familiari? Sono rimasti bloccati a Verona o, magari, sono fuggiti al momento della fermata imprevista non riuscendo a portare con loro il bambino? Difficile, se non impossibile, che siano giunti fino al valico allontanandosi poi senza di lui. Quando il treno è stato controllato dalla Polfer di movimenti strani non ne sono stati notati.

Indietro

Mediateca Correlata

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
OK