Rassegna stampa

Bimbo dimenticato per cinque ore sullo scuolabus, sospesa l’accompagnatrice

Fonti:

«Come è stato possibile?»: è la domanda che si pongono tutti. Giovedì un bimbo di 5 anni e mezzo, che frequenta l’asilo, è stato «dimenticato» per l’intera mattina sullo scuolabus in servizio a Castelletto Ticino. Per chiarire la dinamica la cooperativa Fides, a cui il Comune ha appaltato accompagnamento e sorveglianza sugli scuolabus, sta raccogliendo tutti gli elementi per avere un quadro il più netto possibile.  Nel frattempo l’accompagnatrice è stata sospesa dal servizio, come conferma Vincenzo Calbi, legale rappresentante della cooperativa sociale di Legnano: «Misura inevitabile. Le abbiamo chiesto una relazione dettagliata che ci aiuti a capire cosa quel giorno non abbia funzionato e perché non sia stata fatta la consueta ricognizione sul mezzo, al termine della corsa. Una procedura semplice, che serve a rilevare se i bambini hanno lasciato oggetti o indumenti sullo scuolabus, e che si aggiunge al controllo sul foglio presenze».

Da parte della Fides, assicura Calbi, c’è la massima collaborazione sia con l’Amministrazione comunale guidata da Matteo Besozzi che sta valutando se agire come parte lesa, che con la famiglia del bambino: «Abbiamo sentito i genitori – conferma Calbi – e offerto il nostro supporto, anche nel caso in cui vogliano sottoporre il piccolo a un consulto psicologico per far emergere cosa abbia vissuto e cosa ricordi». Il bambino, a detta di chi lo ha visto non appena è stato riportato alla scuola d’infanzia «Il girotondo», attorno alle 14, è sembrato tranquillo. Che possa aver dormito per molto tempo è l’opinione di uno dei titolari della ditta «Beltramini e Gianoli», che ha in appalto il servizio di trasporto per conto del Comune: «Abbiamo presentato una relazione dettagliata al sindaco – assicura Gianluca Beltramini -. Quello che posso dire, sentito l’autista che è una persona esperta, è che probabilmente il bimbo è rimasto addormentato per tutto il tempo».

Continua…

Indietro

Mediateca Correlata

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
OK