Rassegna stampa

Disabili, la chiusura delle Province la pagano gli alunni?

Fonti:

La graduale chiusura delle Province, starebbe creando grossi problemi all’assistenza e al trasporto degli alunni con disabilità. A denunciarlo è una loro associazione, la Fish (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), secondo cui ad oggi per gli studenti disabili “è a rischio il diritto allo studio in molte Regioni”.

“Da quando le Province hanno cessato di gestire il trasporto gratuito per le scuole secondarie e l’assistenza per l’autonomia e la comunicazione per gli alunni con cecità e sordità – spiega l’associazione – nelle scuole di ogni ordine e grado e per gli altri alunni con disabilità nelle scuole superiori, si sono diffuse – spiega – gravi condizioni di disagio. Le Regioni avrebbero dovuto affidare quelle competenze e le corrispondenti risorse ad altri enti quali città metropolitane, enti di area vasta, ambiti territoriali, associazioni o consorzi di comuni ecc.”.

Continua…

Indietro