Rassegna stampa

Ecco il buono scuola, ma non per tutti

Fonti:

Di questi tempi grami riuscire ad incassare contributi pubblici per mandare i figli a scuola è una gran cosa. Il sorriso però, si irrigidisce quando si scopre che quell’aiuto arriverà ad anno anzi, ad anni scolastici ampiamente archiviati; che la quantità di denaro disponibile (12,8 milioni) è meno di quanto veniva stanziato in tempi di vacche grasse (o forse più spensierati) e per un solo anno: circa 16 milioni; che le modalità per far stare in piedi la baracca non permettono alla stessa famiglia di ricevere ciò di cui avrebbe diritto per entrambi gli anni scolastici, ma soltanto per uno. Ma tant’è.

Ieri in giunta, l’assessore all’Istruzione regionale, Gianna Pentenero, ha comunicato ai colleghi del governo Chiamparino che al bando per ottenere i contributi relativi agli anni scolastici 2014/15 e 2015/16, cioè quello appena terminato, sono arrivate 56.879 domande: 19.537 per il primo anno e le rimanenti 37.342 per il secondo.

Continua…

Indietro