Rassegna stampa

Genitori morti in un incidente, bimbo nasce quattro anni dopo: «Ora starà con i nonni»

Fonti:

È nato quattro anni dopo la morte dei genitori, ma ora finalmente potrà stare con i nonni. Un bimbo di pochi mesi è stato a lungo al centro di una vera e propria vicenda giudiziaria in Cina. Tiantian, questo il nome del bimbo, che in cinese significa ‘dolce’, è nato dopo che nel 2013 i genitori, Shen Jie e Liu Xi avevano deciso di ricorrere alla fecondazione in vitro per risolvere i problemi di fertilità, ma erano morti in un incidente stradale a pochi giorni dell’operazione che avrebbe impiantato l’embrione nell’utero della donna. I genitori dei due sfortunati sposi, però, avevano deciso di custodire l’embrione, ingaggiando una lunga battaglia legale con le autorità cinesi. Il caso, nel paese, ha fatto molto scalpore, poiché i futuri nonni del bambino avevano deciso di ricorrere alla maternità surrogata, possibile in Laos ma assolutamente vietata in Cina. Dopo la nascita del bimbo, le autorità avevano però minacciato di revocare la custodia ai nonni.

Per conservarla, i genitori di Shen Jie e Liu Xi hanno dovuto sottoporsi ad un test del dna per comprovare che il bimbo, nato nel dicembre dello scorso anno, fosse effettivamente il loro nipote. Alla fine, è stata accettata la richiesta di custodia: il bimbo crescerà coi nonni, che però hanno deciso di non raccontargli della morte dei genitori fino all’età adulta. «Fino a quel momento, la versione ufficiale è che i genitori sono andati all’estero per un lungo viaggio» – assicurano i nonni – «Il piccolo ha gli stessi occhi della mamma, ma fisicamente somiglia di più al papà».

Continua…

Indietro