Rassegna stampa

Honduras: oltre 15 mila bambini vivono in strada o nei centri commerciali

Fonti:

La crisi economica in Honduras colpisce soprattutto i minorenni sotto i 15 anni. A lanciare l’allarme, l’ong Casa Alianza – specializzata nell’assistenza di minori in difficoltà – che denuncia come, per le strade onduregne, vivano circa 15 mila bambini e bambine, costretti a sopravvivere nei vicoli, nei centri commerciali o nelle piazze delle principali città del Paese centroamericano.

La causa principale di questo fenomeno è la povertà, vera piaga nazionale: infatti, il tasso di povertà è di oltre il 60%; ciò equivale a dire che 8 milioni e mezzo di onduregni vivono nella miseria. In una nota del direttore della ong si legge che spesso i minori, non essendo perseguibili dalla giustizia, vengono arruolati da bande criminali per spaccio di droghe o come sicari pur di guadagnare qualche soldo e potersi così sfamare e ripararsi dal freddo.

Dal punto di vista economico, l’Honduras è infatti il secondo paese più povero delle Americhe: nonostante le ricchezze naturali favorite da un clima mite – le esportazioni riguardano banane, fiori, caffè, frutta, ma ha anche grandi riserve di oro non sufficientemente sfruttate – il Paese è piagato da un altissimo debito estero, uno dei più pesanti al mondo, una disoccupazione diffusa e l’inflazione che raggiunge il 20%.

Continua…

Indietro