Rassegna stampa

“In My Eyes”, cento kodak usa e getta per i bambini indiani

Fonti:

Si chiama “In My Eyes” il progetto dell’associazione onlus Faggio Vallombrosano di Livorno, che si occupa di sostegno a distanza, con l’obiettivo di raccontare la quotidianità dei bambini da loro punto di vista. Attraverso la campagna online di raccolta fondi sul sito Becrowdy, saranno acquistate cento macchine fotografiche usa e getta e regalate ai bambini di tre dei sette centri in India dove l’associazione sta portando avanti i vari progetti. Saranno i bambini i protagonisti di “In My Eyes”, che useranno le cento macchine fotografiche, dopo una breve formazione, per raccontare con il proprio sguardo la realtà che li circonda. Un’occasione ludica per i bambini che attraverso la conoscenza delle tecniche di base della fotografia, si potranno divertire scattando fotografie, unico mezzo di espressione delle emozioni e unico modo per comunicare in assenza di una lingua comune. Grazie a “In My Eyes” da un lato l’associazione potrà osservare i benefici apportati dal sostegno a distanza e nello stesso tempo aiuterà a migliorare tutti quegli aspetti per rendere le condizioni di vita dei bambini ancora più buone. Le “famiglie adottive” potranno conoscere meglio i bambini che sostengono grazie alle fotografie scattate, che saranno utilizzate per allestire delle mostre con le quali mostrare i benefici del sostegno a distanza.

Guarda il video

Indietro