Rassegna stampa

Isis, bimbo costretto a uccidere un prigioniero con un colpo di pistola alla testa

Fonti:

Lo sguardo spento, la bocca serrata, il volto tirato. È l’ennesimo bimbo strappato alla sua infanzia quello mostrato nell’ultimo video dell’orrore dai jihadisti dello Stato islamico che hanno pubblicato una nuova esecuzione on line. Come in passato era già accaduto, anche il questo caso il boia è un bambino di meno di 10 anni costretto a uccidere dietro l’incitamento di un gruppo di combattenti del Califfato.

Continua…

Indietro