Rassegna stampa

Minorenni ricchi, scatenati e violenti

Fonti:

Annoiati, con un sacco di tempo libero e con le tasche piene di denaro: l’identikit del giovane romano in vacanza finisce per seguire sempre lo stesso copione che ha come filo conduttore l’eccesso: un eccesso costruito spesso su fiumi di alcool a poco prezzo e droghe raccattate all’angolo della strada e che finisce per coinvolgere sempre più spesso le comitive di giovani e giovanissimi che si trovano in vacanza per la prima volta senza il controllo dei genitori.

Vengono tutti (o quasi) da quella che una volta veniva definita come la «Roma bene» e tutti (o quasi) durante le prime settimane di ogni estate, lasciano casa e si avventurano per qualche giorno nelle spiagge «in» non distanti dalla Capitale, pronti a serate alcoliche tra le stradine di Ponza o sulle spiagge dell’Argentario.

Continua…

Indietro