Rassegna stampa

Ostia, lascia il figlio di 3 anni di notte in auto per giocare alle slot: preso

Fonti:

Follia al gelo nella notte di sabato a Ostia. Un pregiudicato di 34 anni è stato arrestato dai carabinieri per abbandono di minore dopo aver lasciato a lungo il figlio di tre anni chiuso in auto fuori da una sala giochi dove si era recato per sedersi davanti a una slot machine. Proprio a quell’ora la temperatura era scesa a -5°. I militari dell’Arma hanno notato il piccolo agitarsi all’interno della vettura, una Ford, e dopo aver fatto capire al bimbo come aprire dall’interno le portiere lo hanno avvolto nei loro giacconi e caricato sulla gazzella riscaldata in attesa dell’arrivo di un’ambulanza che ha poi portato il piccolo all’ospedale Grassi. Le sue condizioni sono buone ed è stato riconsegnato alla madre. Subito dopo i carabinieri della compagnia di Ostia hanno cercato in vari locali del centro il padre che è stato poi rintracciato in una bisca poco lontana. L’uomo è stato condotto in caserma e quindi arrestato.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, l’uomo era uscito di casa alle 20 di sabato insieme con il figlioletto. La moglie ha raccontato agli investigatori dell’Arma di aver tentato più volte di mettersi in contatto con lui senza ottenere risposta. Il bambino è stato lasciato su un’auto senza lunotto posteriore, al posto del quale era stato applicato un telo di stoffa.

Continua…

Indietro