Rassegna stampa

Portogallo:sigarette ai bambini in un villaggio per Epifania

Fonti:

Le celebrazioni dell’Epifania in un piccolo villaggio del Portogallo sono caratterizzate da una tradizione che, ogni anno, provoca clamore per chi non è del luogo: le famiglie incoraggiano i figli, anche bambini, a fumare sigarette. A Vale de Salguiero, remoto villaggio nel nord-est, gli abitanti sottolineano che si tratta di una pratica vecchia di secoli, anche se nessuno è certo di cosa simbolizzi. L’età minima per acquistare tabacco in Portogallo è di 18 anni, ma questo non impedisce nel villaggio in questione che i genitori diano le sigarette ai figli, anche di 5 anni. E nemmeno le autorità intervengono per interrompere questo costume.

Una negoziante del luogo, che dà le sigarette alla figlia, si giustifica così: “Non vedo alcun danno perché non fumano veramente, inalano ed espirano immediatamente”. Jose Ribeirinha, uno scrittore che ha pubblicato un libro sulle festività della zona, che risalgono ai tempi pagani, ha detto che le radici della tradizione sono sconosciute, ma potrebbero avere a che fare con la celebrazione della rinascita della natura e della vita umana.

Continua…

Indietro
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
OK