Rassegna stampa

Segregata in casa con il figlio di un anno, arrestato il marito a Roma

Fonti:

Li ha sequestrati in casa, chiudendoli all’interno dell’appartamento in cui vivono in via della Stazione di La Storta. Porta e finestre con grate chiuse a chiave, senza telefono e completamente isolati dal mondo esterno. Questa la storia di una donna egiziana di 22 anni, in stato di gravidanza e del proprio bambino di quasi un anno. Quando i poliziotti sono arrivati nell’edificio, per accertare la segnalazione fatta da alcuni testimoni, attratti dal pianto di un bambino, si sono diretti verso l’appartamento della vittima. Da una finestra, hanno potuto intravedere un bimbo che “gattonava” sul pavimento ed una donna seduta vicino ad un tavolo intenta a leggere un libro. Quando ha visto gli agenti, malgrado la sua non perfetta conoscenza della lingua italiana, è riuscita a spiegare di non poter aprire la porta perché il marito l’aveva chiusa dall’esterno portando via le chiavi.

Indietro

Mediateca Correlata

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
OK