Rassegna stampa

Shopping bambini: 3,3 miliardi di euro

Fonti:

Ben 3,3 miliardi di euro: a tanto ammonta la spesa degli italiani per i bambini in età 3-13 anni (pari a 6,2 milioni di individui). E nel 2017 cresce dell’1,3% rispetto all’anno precedente. A rivelarlo è Doxa, che ha messo a sistema i numeri di otto maxi comparti: cinema, libri, TV, giocattoli, videogiochi, cartoleria, parchi e acquari ed edicola. Calcolando il solo impatto dei consumi kids. E l’ha fatto in occasione della quarta edizione del Kids Marketing Day, ossia l’unico evento italiano dedicato alle strategie di family marketing e all’incontro tra manager e professionisti del settore in corso nel quartier generale Doxa di Milano e organizzato in collaborazione con Promotion Magazine e Milano Licensing Day. «A fronte di una natalità in picchiata, i consumi delle famiglie per i propri figli restano alti e in linea con la progressione del pil italiano» osserva Vilma Scarpino, amministratore delegato di Doxa. E rivela: «Nel corso del 2017 la crescita più netta è stata registrata dal comparto libri con un notevole +7,9% rispetto ai valori 2016 e questo trend ci fa ben sperare per il futuro dei nostri ragazzi».

I libri per bambini e ragazzi registrano di gran lunga il maggiore tasso di crescita tra i comparti presi in esame dall’analisi Doxa, con un balzo del 7,9% a valore e del 5,5% a copie, per un volume d’affari complessivo di 234 milioni di euro. «A conti fatti, il 14,8% del totale libri pubblicati nel corso del 2017 in Italia è rappresentato da titoli per bambini e ragazzi» interviene Fabrizio Savorani, senior advisor di Doxa Kids, la divisione di Doxa dedicata ai più piccoli. E specifica: «Nel dettaglio: bambini e ragazzi rappresentano il 19% del valore e il 24,4% delle copie sul totale canale trade (esclusa la Gdo)». Per quel che concerne i singoli titoli, il fenomeno dell’anno è stato certamente “Storie della buonanotte per bambine ribelli”, a firma di Elena Favilli e Francesca Cavallo. Ottime performance anche per l’intero catalogo dell’intramontabile Harry Potter di J. K. Rowling, per “Wonder”, il toccante romanzo di R. J. Palacio sostenuto anche dall’omonimo film del regista Stephen Chobsky, e per tutti i libri su Pj Masks, amatissimi dai più piccoli. Altra nota interessante: quello dell’editoria per ragazzi è anche il settore protagonista dell’export italiano sul mercato dei diritti. «Il comparto produce infatti la metà dei diritti venduti dal nostro Paese con un +7,7% di crescita sul 2016» specifica Savorani.

Continua…

Indietro