Rassegna stampa

“Sono in Paradiso, ora potrò giocare”, la lettera d’addio del bimbo morto a 7 anni

Fonti:

“Siate felici”. E’ questo il messaggio che Marshall Clar, affetto da una malattia rara,  ha voluto lasciare ai suoi cari prima di morire a soli 7 anni. La sua lettera d’addio è stata condivisa centinaia di volte e ha fatto il giro del mondo commuovendo la Rete.

Il bimbo ha passato gli ultimi 10 mesi immobile, a letto, senza poter parlare né comunicare con l’esterno a causa della Malattia di Batten che gli era stata diagnosticata tre anni fa. Ma prima di morire ha voluto scrivere una lettera ai suoi amici e alla sua famiglia, messaggio che la sua nonna Elsie  ha poi pubblicato su un blog a pochi giorni dal suo ottavo compleanno. Nella lettera il piccolo racconta tutte le cose che sarebbe stato in grado di fare in Paradiso.

“Cari amici questo sarà il mio ultimo messaggio perché quando lo leggerete io sarò in Paradiso”, si legge sul blog. “Ma va bene, perché Nana (la nonna, ndr) mi ha detto tutto sul cielo e di tutte le cose meravigliose che sarò in grado di fare quando sarò lì. Ci saranno un sacco di torte e fragole e cupcake e io sarò in grado di mangiare di nuovo e correre e guardare video.
Ero preoccupato per il fatto che avrei perso le persone che amo e questo mi avrebbe reso triste, ma Nana mi ha detto che l’amore che le persone hanno per me è così forte che mi sembrerà siano con me. Nana dice che sono stato il ragazzo più coraggioso di sempre. Quando la malattia mi ha impedito di essere in grado di utilizzare il mio iPad o mangiare o giocare, ho continuato a sorridere.
Indietro