Rassegna stampa

Strage di Nizza, lʼiniziativa: restituiamo i monopattini ai bambini che li hanno persi

Fonti:

Lungo la Promenade des Anglais zainetti e giocattoli abbandonati dopo lʼattacco del camion-killer sono accompagnati da una preghiera: “Non toccateli, aiuteranno i loro proprietari a superare lo shock vissuto”.

Erano le 4 di mattina quando sono arrivato qui a Nizza dopo la notte del 14 luglio. Una città spettrale, militarizzata subito dopo l’attentato. Percorrendo la Promenade des Anglais ciò che mi ha colpito non è stata una cosa importante, eclatante – il dramma era già fin troppo eclatante – ma un carretto con dei giochi per bambini abbandonato, come spinto via, per fare spazio al desiderio di fuga, incagliato tra un marciapiede e un tombino.

Continua…

Indietro