Rassegna stampa

Turchia, confessione in diretta tv: “Ho stuprato e ucciso una bimba di quattro anni”

Fonti:

In Turchia un uomo ha confessato in diretta tv di aver ucciso la piccola Irmak Kupal, 4 anni. Il colpevole, Himmet Akturk, pressato dalla presentatrice e dalla famiglia della piccola, ha dichiarato di aver stuprato, ucciso e poi bruciato la bimba scomparsa nel nulla mentre giocava fuori dalla sua casa nella provincia di Manisa. La presentatrice stessa è rimasta sbigottita dopo l’ammissione dell’uomo che è stato immediatamente consegnato alle forze dell’ordine.

Era stato invitato per partecipare a una trasmissione su atv: si trattava di un family drama in stile americano dove si sarebbe parlato della scomparsa della piccola Irmak. Una volta sotto interrogatorio in caserma, Akturk ha dichiarato di aver abusato sessualmente della bambina per poi strangolarla.

Per disfarsi del corpo l’ha bruciata, messa in un sacco e gettata in un cassonetto. Il giorno dopo scoprendo che la nettezza urbana non aveva svuotato il cestino, l’uomo ha recuperato il sacco e ha sotterrato la bambina in un vigneto. La polizia si è recata subito sul luogo e ha scoperto i resti del corpo. Akturk è stato immediatamente condannato per stupro e omicidio: la sentenza sarà rilasciata in un secondo momento.

Continua…

Indietro