News

Giornata Mondiale dell’Ambiente

“Non possiamo più continuare a sprecare cibo. Un appello che rivolgiamo a tutto il mondo, confidando particolarmente nelle nuove generazioni. Su voi giovani, bambini e ragazzi, riponiamo la nostra fiducia”. Lo dichiara a Piattaforma Infanzia il ministro dell’ambiente.

Si svolge oggi la Giornata mondiale dell’Ambiente, voluta dalle Nazioni Unite. ‘Sette miliardi di sogni. Un pianeta. Consumare con moderazione’ questo il tema e allo stesso tempo l’impegno che si chiede ai governi di tutto il mondo. Una giornata che ha come capofila di apertura ad eventi e conferenze proprio l’Italia e il Ministero dell’Ambiente, presso l’Expo di Milano. A presentare la giornata, oltre al ministro Gian Luca Galletti, il vice direttore generale dell’Onu e direttore esecutivo dell’Unep (United Nations Environment Programme), Achim Steiner. Questa giornata “sarà celebrata in tutto il mondo da milioni di persone con decine di migliaia di eventi”, dichiara Steiner con appuntamenti di ogni genere per grandi e piccoli.  Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha puntato l’attenzione sull’importanza di consumi sostenibili e consapevoli, affermando che “lo scorso secolo ha visto una rapida trasformazione delle nostre relazioni con il mondo naturale, con un’escalation nell’utilizzo delle risorse. Ora, stiamo operando al 40% al di sopra delle disponibilità della Terra. Se la popolazione mondiale e i livelli di consumo continueranno così, l’estrazione annuale delle risorse globali potrebbe triplicare dai livelli del 2000 fino ai 140 miliardi di tonnellate dal 2050”. Grandi le difficoltà legate alla malnutrizione e denutrizione infantile dovuta alla scarsità di risorse in alcune zone del pianeta, tanto da continuare a far discutere la Comunità internazionale su nuove e possibili procedure di intervento in favore di milioni di bambini che soffrono la fame a causa di un cattivo utilizzo dell’ambiente e delle risorse che questo offre. La lotta allo spreso del cibo e alla tutela del territorio, sono le priorità da affrontare nei prossimi anni. Perché curare l’ambiente significa anche curare le persone.

E in questa giornata così importante per le sorti del pianeta e di milioni di bambini nel mondo, Piattaforma Infanzia ha raggiunto il ministro dell’ambiente, Gian Luca Galletti, chiedendogli qual è il messaggio da lanciare ai giovani. “La Giornata mondiale dell’Ambientedichiara il ministro –  porta con sé un messaggio fortissimo: i problemi e le contraddizioni del pianeta, a partire dal tema della nutrizione, si curano puntando sull’ambiente. In questa Giornata lanciamo due messaggi: non possiamo più consumare le risorse con la stessa progressione degli ultimi decenni; non possiamo più continuare a sprecare cibo. Un appello che rivolgiamo a tutto il mondo, confidando particolarmente nelle nuove generazioni. Su voi giovani, bambini e ragazzi, riponiamo la nostra fiducia. Il futuro del pianeta dipenderà anche dalla vostra capacità e voglia di rispettare l’ambiente che ci circonda”.

Paola Longobardi

Indietro