Testi

Quality4Children – Standard di qualità nell’accoglienza dei bambini

Anno: 2002
Autore: Quality4Children
Lingua: Italiano
Pagine: 35

Oggi in Europa si stanno sperimentando significativi cambiamenti economici, politici, ambientali e sociali che riguardano anche i bambini. I bambini che vivono in famiglie povere o quelli che non possono vivere con i loro genitori sono i più esposti all’indigenza, all’esclusione e alla discriminazione. Ciò li rende ulteriormente più vulnerabili agli abusi, alla trascuratezza e allo sfruttamento.
La natura e le circostanze che riguardano la crescita di un bambino influenzano ampiamente la sua condizione di vita. È un fatto triste che la percentuale di bambini che vive in povertà all’interno dei confini europei è più elevata di quella della popolazione adulta nella medesima situazione. E’ dunque nostro compito assicurare condizioni di vita idonee e assistenza a tutti i bambini.
Come membro della Commissione Europea per le Relazioni Esterne e la Politica Europea di Vicinato presto particolare attenzione all’effettiva tutela dei diritti dei bambini, preoccupandomi delle loro esigenze individuali e potenzialità di sviluppo; nel rispetto della legislazione dell’Unione europea che deve fungere da faro per il resto del mondo. La promozione, la salvaguardia e l’affermazione dei diritti dell’infanzia sono diventate importanti priorità delle politiche nazionali ed estere dei paesi dell’Unione europea.
I diritti dei bambini fanno parte dei diritti umani che l’Unione europea e gli Stati membri devono rispettare in base ai trattati internazionali ed europei, tra cui la Convenzione delle Nazioni Unite per i Diritti del Fanciullo e i suoi Protocolli opzionali, gli Obiettivi del Millennio per lo Sviluppo, la Convenzione Europea per la Salvaguardia dei Diritti dell’Uomo e la Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea.
In questo contesto, gli standard Quality4children integrano i nostri sforzi nel creare una linea politica, specie nei casi in cui i bambini non possono vivere con i loro genitori. Sulla base d’autentiche storie di vita vengono infatti tracciati standard comuni che mirano ad assicurare e migliorare le opportunità di sviluppo dei bambini e dei ragazzi accolti, in tutta Europa, in strutture residenziali. Sono convinta che questi standard rappresentino un contributo di gran valore e un ulteriore importante passo verso l’armonizzazione dei nostri sistemi europei d’assistenza ai bambini.

Indietro

Scelti da noi

Testi

Io non mi arrendo. Bambini e Famiglie in lotta contro la Povertà: fragilità e potenziali

Fondazione L'Albero della Vita e Fondazione Emanuela Zancan
2015

Foto

“Bettica” la nave dei bambini: l’arrivo dei migranti ad Augusta

Guardano verso il molo, molti salutano e si abbracciano. Altri guardano con curiosità i militari italiani in tuta bianca che

01/01/1970

L’Opinione

Vai all'archivio

Focus On

Gli approfondimenti di piattaforma infanzia

Leggi tutto
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
OK